Responsabile della ricerca

Prof. Alejandro Giorgetti

 

2019
I

Il problema: tumori pediatrici del sistema nervoso centrale


C
aratterizzazione in silico dei Mosaici di recettori: Nuove strategie nella medicina traslazionale per tumori pediatrici del Sistema nervoso centrale.

I recenti progressi nello studio della genetica tumorale hanno collegato i tumori del sistema nervoso centrale (SNC) pediatrico con disfunzioni nei recettori metabotropici del glutammato (mGluRs). Questi ultimi formano una famiglia di almeno otto recettori che regolano i sistemi di segnalazione intracellulare, formando complessi ‘mosaici’ con altri recettori della membrana cellulare. Insieme alle prove sperimentali che indicano che l’interferenza con la segnalazione del glutammato può sopprimere la crescita tumorale, è stato suggerito che il trattamento aggiuntivo con modulatori del recettore del glutammato può essere un’opzione terapeutica vantaggiosa per i pazienti pediatrici con tumori del SNC.

Capire come i recettori rispondono agli stimoli cerebrali è una sfida enorme con implicazioni rilevanti per la salute umana. Tuttavia, negli ultimi anni, i recettori di membrana hanno dimostrato di funzionare sia come monomeri che come eteromeri, cioè complessi macromolecolari composti da almeno due diverse unità recettoriali funzionali, mostrando proprietà biochimiche che sono chiaramente diverse da quelle dei loro singoli componenti.

Abbiamo progettato questo studio per caratterizzare la formazione di ‘mosaici’ di recettori (RM). Qui useremo tecniche bioinformatiche all’avanguardia, combinate con approcci di disegno di farmaci, per studiare l’effetto della formazione di ‘mosaici’ di recettori sulla struttura/funzione di mGLURs.

Questo permetterà di caratterizzare nuovi e più specifici target per trattare tumori pediatrici del sistema nervoso centrale.

Rilevanza

La farmacologia delle cavità di legame dei diversi recettori neurali che formano Mosaici di Recettori (RM) può essere sostanzialmente diversa rispetto alla loro farmacologia nella forma isolata (monomero).
Un’analisi sistematica degli effetti della formazione di RM permetterà quindi la caratterizzazione di nuovi e più specifici target farmaceutici per trattare tumori pediatrici del sistema nervoso centrale.

You might also like