È stata sancita la collaborazione tra la Fondazione di Ricerca per le Malattie del Cervello-BRFVr e la Digital Biotechnology Company dedicata alla ricerca e allo sviluppo clinico di tecnologie di Digital Medicine.

BRFVr, Fondazione che sostiene e promuove la ricerca sulle neuroscienze a Verona e daVi DigitalMedicine srlDigital Biotechnology Company dedicata alla ricerca e allo sviluppo clinico di tecnologie di Digital Medicine, hanno siglato un accordo finalizzato alla formazione dei vincitori delle borse di studio del I bando 2021 indetto da BRFVr nell’ambito della telemedicina digitale.

L’accordo è stato siglato dal Presidente di BRFVr Giuseppe Manni e da Giuseppe Recchia, Co-Founder and CEO daVi DigitalMedicine srl, alla presenza Direttore del Comitato Scientifico di BRFVr Prof. Andrea Sbarbati.

«Il difficile momento della Sanità italiana durante la pandemia ha portato la nostra Fondazione a pensare a cosa fare di concreto per aiutare gli ospedali e da qui è nato l’importante progetto di TeleMedicina Digitale nelle neuroscienze. Il Progetto, già avviato dalla nostra Fondazione, consentirà ai pazienti affetti da malattie del cervello di accedere all’assistenza a distanza. La TeleMedicina Digitale che ci impegnerà da subito per un triennio con un budget di spesa di € 300.000 e, grazie all’accordo con la daVi DigitalMedicine srl, si avràl’opportunità di sviluppare nuove sinergie nell’ambito della Digital Medicine, settore in continua evoluzione inserito in un mercato in rapida espansione» – ha affermato il Presidente Manni che ha poi sottolineato l’importanza che ricerca e formazione vadano a pari passo.

«In questo decennio la TeleMedicina Digitale è destinata a diventare semplicemente Medicina. Le nuove opportunità offerte dalle tecnologie digitali – ha dichiarato Giuseppe Recchia – permettono fin da ora di integrare le attuali modalità di diagnosi e terapia con nuovi dati per il monitoraggio delle malattie e di realizzare interventi terapeutici e riabilitativi anche a trattare a distanza, con Terapie Digitali e sistemi di Riabilitazione Digitale. Con questo progetto di TeleMedicina Digitale, Verona diventa una protagonista ed un acceleratore di questa evoluzione della medicina, in Italia ed in Europa».

La Fondazione non ha scopo di lucro e persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, nei settori della ricerca scientifica nell’ambito delle neuroscienze. Inoltre, sostiene la formazione universitaria e post-universitaria su progetti di ricerca scientifica di particolare interesse sociale con borse di studio dedicate.

Tutte le attività sono svolte in totale gratuità.

Negli ultimi 7 anni, BRFVr ha raccolto circa € 1,2 milioni devolvendo l’intero importo alla ricerca per finanziare: 58 progetti annuali, 2 progetti pluriennali, 3 dottorati di ricerca, 8 convegni medici finalizzati ai progetti finanziati. L’attività ha coinvolto nel periodo circa 130 persone tra medici e tecnici e 80 ricercatori. Qui il sito della Fondazione https:www.brainresearchfoundationverona.org.

daVi DigitalMedicine srl è una Digital Biotechnology Company dedicata alla ricerca e sviluppo clinico fino alla prova di fattibilità (PoC – Proof of Concept) di soluzioni di Digital Medicine, Digital Supports e Digital Rehabilitation in grado di migliorare la salute dei pazienti con malattia cronica. Approfondimenti nel sito https://www.davidigitalmedicine.com

BRFVr e daVi DigitalMedicine srl collaborando insieme consentiranno di raggiungere i risultati attesi nella prima esperienza di TeleMedicina Digitale nelle neuroscienze in Italia.

You might also like